LA STORIA

STORIA:

La Fondazione G.B.Morgagni nasce a Padova nel 1997 con lo scopo di favorire “lo sviluppo della ricerca in chirurgia ed in particolare modo la ricerca chirurgica nelle Malattie dell’Esofago, nei Trapianti d’Organo e nell’applicazione di Nuove Tecnologie”. La prima presidenza viene affidata a Luciano Merigliano, già Rettore dell’Università di Padova e nel 2007 la Fondazione ottiene il riconoscimento di Onlus, organizzazione non lucrativa di utilità sociale.

Da sempre la sua ricerca si è caratterizzata per la distinzione in due diverse aree: le patologie esofagee e i trapianti d’organo. Nell’ambito di queste due macroareee durante il primo quinquennio la Fondazione ha sostenuto economicamente studi di chirurgia oncologica suI “Ruolo della chemioterapia neo-adiuvante nel trattamento del carcinoma esofageo” e una “Ricerca epidemiologica sulla prevalenza dell’esofago di Barrett ultracorto nel Veneto”. Sul fronte dei trapianti si è impegnata in ambito chirurgico studiando “L’applicazione di nuove soluzioni di conservazione nel trapianto di rene e pancreas”.

Nel secondo quinquennio l’attività scientifica si è concretizzata nel sostenere ricerche cliniche e di base tra le quali si sottolinea:

  • il progetto “Esofago di Barrett e rischio di adenocarcinoma” che vedeva coinvolto un network composto da 4 unità operative, 3 a Padova ed 1 a Brescia e che ha portato alla realizzazione del Registro Regionale Veneto dell’Esofago di Barrett (www.esofagodibarrett.it)
  • il progetto di biologia molecolare sull’”Analisi del ruolo dei centrosomi nella tumorigenesi ed in particolare nello sviluppo dell’adenocarcinoma a partire dall’Esofago di Barrett”.

Negli anni la Fondazione ha attivato una collaborazione strategica con il Ministero della Salute cofinanziando i progetti:

  • Strategie innovative per la diagnosi precoce, il trattamento ed il follow-up del cancro dell’esofago e del cardias”, 2005
  • Valutazione, selezione ed utilizzazione del donatore marginale per il trapianto renale”

Sul fronte congressuale, la Fondazione G.B.Morgagni ha partecipato alla realizzazione di:

  • Congresso Europeo della Società di Esofagologia (ESE- Geemo), Abano 2001,
  • Congresso Europeo della Società di Trapianti d’Organo (ESOT), Venezia nel 2004
  • Congresso Internazionale “La malattia da Reflusso Gastro Esofageo: dalla Pirosi all’Adenocarcinoma”, 2005
  • Congresso Mondiale sulle malattie dell’esofago, Venezia 2012

Oggi l’impegno della Fondazione è dedicato al sostegno di LASER, Lasting Symptoms after Esophageal Resection, un progetto scientifico, in collaborazione con giovani ricercatori europei, per fornire una panoramica aggiornata e dettagliata sulla qualità della vita dopo il trattamento della neoplasia esofagea.