Il progetto del cuore artificiale parla italiano

12.05.18

Torniamo ad occuparci di donazione e trapianto, nello specifico del trapianto di cuore e di una nuova frontiera che guarda lontano parlando padovano. Il cuore, è proprio il caso di dirlo, del progetto è la realizzazione di un cuore artificiale totale ed è il professor Gino Gerosa, 60 anni, con la sua équipe del Centro di Cardiochirurgia “Vincenzo Gallucci” dell’Azienda ospedaliera-Università di Padova ad essere l’ideatore di questa “rivoluzione”.
 
Allo studio, dunque, c’è un cuore bionico, che alle componenti meccaniche unisce quella biologica data dai tessuti di rivestimento. Un cuore destinato a essere impiantato in via permanente nel paziente. Un’alternativa al cuore umano per venire incontro alle liste d’attesa.
 
Archivio